Una reazione del nostro corpo alle circostanze, che ci mette in stato di emergenza. Ecco che cos’è lo stress: non soltanto un modo di chiamare i momenti pieni di impegni, ma un vero e proprio meccanismo di difesa del nostro organismo.

Siamo stressati da prima che esistesse il traffico. I nostri antenati lo erano già da quando il problema principale era scappare dalle belve feroci e trovare bacche da raccogliere. Nel corso delle generazioni, siamo diventati più “bravi” a gestire le emergenze attivando specifiche reazioni biologiche (e siamo anche più stressati, forse).

Ma cosa comporta tutto questo e che effetti ha sul nostro corpo? C’è più di un problema legato alla salute quando si parla di stress. Oggi vogliamo parlarne in una guida completa.

Cosa succede al tuo corpo quando provi stress

Ecco quali sono le reazioni immediate del tuo corpo sotto stress:

  • Il battito cardiaco aumenta
  • La pressione aumenta
  • Inizi a sudare
  • I muscoli si irrigidiscono
  • Vengono rilasciati degli ormoni specifici, detti appunto “dello stress”

Improvvisamente ti concentri di più, sei più reattivo e riesci a far fronte agli impegni con più efficacia. Questo è un meccanismo che il nostro corpo ha imparato con l’evoluzione, in modo da uscire al meglio dalle situazioni scomode e dai pericoli.

Possiamo dire che il nostro organismo si prepara a dare il meglio di sé. Il che suona molto positivo, se non fosse che alla lunga possono nascere dei problemi importanti e cronici. Come tutti gli stati di emergenza, non è fatto per durare in eterno e ripetersi con frequenza.

Se da una situazione occasionale lo stress passa ad una situazione abituale, la nostra salute ne risente in diversi modi. Questi sono proprio ciò di cui dobbiamo parlare in questa guida, perché per molte persone lo stress è diventato un pericolo sottovalutato.

I rischi nascosti dello stress

Alla lunga lo stress diventa un nemico importante della nostra salute.

Per prima cosa, diventiamo più esposti alle malattie infettive. Lo stress causa una drastica riduzione delle nostre difese immunitarie, specie quando si protrae per lunghi periodi.

Non solo, ma dormiamo anche di meno. Lo stress provoca insonnia, che a sua volta provoca stress, che a sua volta abbassa le difese immunitarie. Il legame tra stress e ciclo del sonno è un circolo vizioso che ci rende più deboli giorno dopo giorno.

Inoltre il nostro cuore inizia a patire gli effetti della pressione elevata e del battito accelerato per lunghi periodi. Possiamo iniziare a soffrire di tachicardia, ma diventiamo soprattutto più esposti a infarti e altre malattie cardiovascolari.

L’effetto benefico della concentrazione si perde. Anzi, iniziamo ad essere sempre meno concentrati su quel che facciamo, ci sentiamo meno motivati e spossati. Siamo più irritabili, rendiamo di meno nelle nostre attività e ogni cosa sembra costarci tre volte più fatica.

Mentre il nostro umore peggiora, anche le nostre abitudini lo fanno. Iniziamo ad avere orari sballati, siamo meno socievoli, mangiamo male e prestiamo meno attenzione agli altri. Questo porta spesso ad esagerare con l’alcol e il tabacco.

Non sembra, ma ci sono davvero tanti effetti negativi che lo stress ha sul nostro corpo. Più di quanti pensavi, non è vero? In realtà ce ne sarebbero ancora molti altri, ma il messaggio appare già molto chiaro.

Non dobbiamo lasciare che lo stress diventi un’abitudine, anche se abbiamo una vita piena. Ci sono tanti metodi, di cui parleremo nel prossimo paragrafo, per migliorare la nostra condizione.

Come ridurre il livello di stress

Se vogliamo davvero fare qualcosa per diminuire il nostro livello di stress, abbiamo l’imbarazzo della scelta.

La prima cosa utile da fare è praticare attività sportiva. Lo sport ci induce a rilasciare ormoni che possiamo definire “opposti” a quelli dello stress. Inoltre ci aiuta a ritrovare la salute del nostro cuore e ad aumentare le nostre difese immunitarie.

Un’altra abitudine sana e utile è quella di praticare yoga e meditazione. Le tecniche di rilassamento sono davvero efficaci, perché ci portano a concentrarci su noi stessi, sulla nostra respirazione e sul nostro corpo. In Italia sono ancora relativamente poco diffuse, ma all’estero sono uno dei rimedi più amati contro lo stress.

Andando avanti, cerchiamo di reagire meglio di fronte alle situazioni. Questo lo si può fare subito, non costa tempo né denaro. Se c’è traffico, non scaldiamoci; cerchiamo di reagire con più ottimismo di fronte alle discussioni, guardiamo il lato positivo delle cose.

Da ultimo, l’osteopatia può dare un grande e valido aiuto contro lo stress. Un osteopata di fiducia è un grande alleato, anche quando ci sentiamo sotto pressione. Attraverso un percorso metodico e personalizzato, il professionista può aiutarti a stare meglio e a ritrovare il tuo equilibrio fisico-mentale.